Guitar Hero 3 – Commenti e consigli parte 2

Scritto da Michele Della Torre il 23 maggio 2008 – 22:57

Sebbene l’anulare sinistro mi faccia ancora male, non riesco a smettere di giocare… vabbè, spero che prima o poi passi.
Nell’articolo precedente dedicato a Guitar Hero ho dimenticato di scrivere almeno un paio di suggerimenti che vado ad integrare ora. 

Modificate la chitarra Les Paul il prima possibile

La chitarra Les Paul wireless ha un difetto strutturale che ne limita molto la vita: il manico si muove leggermente e a lungo andare si rovinano i contatti che appoggiano sui pioli a molla della cassa. Essendo questi ultimi molto appuntiti, le otto placche metalliche sotto al manico si usurano e il risultato è che i tasti non rispondono più.
Se la vostra chitarra ha già dato problemi in questo senso provate a farvela cambiare in negozio, altrimenti una possibile soluzione è quella di ristagnare i contatti: non è semplicissimo perchè lo spazio è poco, ma se avete a disposizione una buona postazione di saldatura non sarà un problema insormontabile; qualcuno invece ha aperto il manico e spostato la piccola schedina più in basso.
Se invece la vostra chitarra non ha dato alcun problema oppure è nuova allora vi consiglio di armarvi di nastro isolante e usarlo per creare uno spessore al fine di annullare il gioco del manico, avendo l’accortezza di fare in modo che questo stia il più vicino possibile alla cassa. Fare questa modifica non è affatto difficile, serve solo un po’ di pazienza: iniziate ad aggiungere spessore nell’incavo semicircolare sulla parte più bassa del manico stesso in modo tale che non ci sia praticamente più gioco verticale, quindi rifinite il tutto eliminando gli altri movimenti con altro nastro.
In un lavoro ben fatto il nastro deve essere completamente invisibile.
Se ritenete che sia utile qualche foto scrivetemi un commento che faccio qualche scatto alla mia chitarra.

Date le pennate in su e in giù

Questa tecnica è fondamentale soprattutto quando si hanno lunghi pezzi di note uguali: usando solo il pollice verso il basso bastano poche decine di note per perdere il tempo e fare un errore. Il segreto è quello di prendere la leva delle pennate (Strum bar, per dirla come gli inglesi) tra pollice e indice e dare i colpi sia verso l’alto che verso il basso; non è semplice padroneggiare questa tecnica perchè si tende a correre troppo, cioè a dare troppe pennate. Un modo per regolarsi è quello di prestare moltissima attenzione alle note che state suonando. Una delle caratteristiche di Guitar Hero è che quando si suona una nota questa sparisce dallo schermo; l’idea è di sfruttare questo a nostro vantaggio: se siete perfettamente a tempo tutte le note spariscono alla stessa altezza, se siete troppo veloci le note tendono a “salire”, mentre se siete lenti vedrete la parte inferiore della nota sotto i 5 cerchi che rappresentano i pulsanti. Con un po’ di pratica non è troppo complicato regolarsi di conseguenza soprattutto nei pezzi in cui le note non sono troppo vicine.

Calibrate la tv

Finchè si gioca ai livelli più facili le note cadono lentamente e, quindi, si ha una discreta finestra temporale in cui è possibile dare la pennata, ma a livello difficile o, peggio ancora, esperto, la precisione richiesta è decisamente maggiore.
Alcune televisioni, specialmente gli lcd, hanno un piccolo ritardo, nell’ordine dei millisecondi, che però può causare problemi molto grossi nei livelli più difficili, lo stesso vale per la sezione audio. Nelle opzioni del gioco c’è un piccolo menu di calibrazione sia per l’audio che per il video, seguite le istruzioni e in automatico il gioco calcolerà il ritardo del vostro sistema.
Fate almeno due o tre calibrazioni e assicuratevi che i risultati siano sempre gli stessi e, se possibile, fate fare la stessa procedura ad un’altra persona.
Giusto a titolo di esempio, il mio lcd Samsung 32″ ha un ritardo video di circa 8 ms, mentre quello audio è intorno ai 12 ms se dall’uscita della tv entro nell’amplificatore per l’impianto 5.1; entrando invece direttamente nell’amplificatore con l’uscita ottica dell’Xbox il ritardo audio è praticamente nullo.

EDIT DEL 26/05/2008: Non sono ancora riuscito a calibrare bene la tv, sto impazzendo con i ritardi. A spanne quello che sembra andar meglio è 16 ms, comunque appena riesco a capirci qualcosa posto un articolo nuovo

Posted under Video giochi | 2 Comments »

2 Comments to “Guitar Hero 3 – Commenti e consigli parte 2”


  1. Rocco Says:

    Salve! ho comprato ieri Guitar Hero 3 e la chitarra ha un problema, solamente quando si inizia una canzone i tasti colorati non corrispondono, solo il verde e l l arancione vanno, ma nella schermata di gioco i tasti che vengono schiacciati sono rispettivamente l arancio e il rosso. Come posso risolvere il problema? Grazie mille

  2. Michele Della Torre Says:

    Ciao Rocco, se l’hai comprata ieri ti consiglio di andare in negozio e fartela sostituire, così ti risparmi molte noie.
    Se non puoi farlo, togli il manico e controlla che gli otto contatti siano puliti e che le otto “punte” nella cassa siano verticali e tutte alla stessa altezza; se ti sembra tutto a posto prova a verificare se ci sono ancora problemi tenendo il manico premuto verso la cassa, in modo che tutti i componenti siano sicuramente a contatto.

Leave a Comment